Maradona e il Naviglio Grande: pizzeria Capatosta, Milano

15 Mag

Partiamo dal presupposto che se volete farmi girare le balle potete propormi di guardare un film di Ozpetek oppure di andare a cena sul naviglio grande.
Un amico opta per la seconda e non solo mi porta in questo lutulento scannatoio per giapponesi, ma ci mette il carico e mentre camminiamo mi dice sorridente che mi sta anche portando in una pizzeria.

Mi astengo dal buttarlo nel naviglio in quanto elemento inquinante e non biodegradabile e prima di incazzarmi decido di dargli una possibilità.
Pizzeria I Capatosta. Locale fragoroso, gremito, quasi sudato. Tovaglie di carta, forno a legna mastodontico, tutto il Pantheon napoletano in mostra con Maradona, Zola e Cannavaro che ti benedicono dalle pareti.

Ma la pizza è eccezionale. Facciamo un passo indietro. Se apri l’ennesima pizzeria sui navigli significa o che devi riciclare dei soldi o che hai una buona idea (ma forse anche entrambe le cose).
Per quanto riguarda I Capatosta, posso dire che l’intuizione è stata geniale. Aprire un locale brutto ma simpatico nel regno della ristorazione asettica e standardizzata, dove si mangia anche bene in contrapposizione a una distesa di surgelati e dove, udite udite, i prezzi sono cristiani appare, a ben pensarci, quasi una provocazione intollerabile.
Il servizio è rapido e cortese, il menù propone non solo pizza, ma francamente non mi interessa avventurarmi in lidi perigliosi: giusto due fritti (buoni e leggeri) come antipasto, falanghina ghiacciata e poi una classica bufala fatta come dio comanda. Bordo alto e soffice, base sottile, cotta al punto giusto, vera mozzarella di bufala e abbondante basilico fresco.

Evito il limoncino perché lo trovo insopportabilmente dolciastro ma che, mi viene assicurato sia fatto rigorosamente in casa.

Bravi.

Due suggerimenti: onde evitare spiacevoli sorprese uno sguardo ai prezzi prima di ordinare. La pizza è low-cost, ma antipasti, dolci e vino non sono regalati.

Ricordatevi che siamo sui navigli. Evitate di andarci al sabato sera.
Santa Maradona prega per noi!

 

PS

Lì di fianco c’è anche BQ, acronimo di Birra di Qualità. Fermatevi per un paio di pinte, vale la pena

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Malice's Craftland

Benvenuti nel mio mondo

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

Taste and Travel

Milano and more

lilruby jewelry

Jewelry design and who knows what else...

Associazione - GAS Torrino Decima - Roma - IX Municipio

"Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. (Albert Einstein)

ruibarbacaos

Historias con comida

Esperienze di Gusto

Taste is everything, everything tastes

NikiLeaks News

Nikki Marquardt's blog around the world

Makeit Land

Learning creativity

Solocoloricaldi

Photography Exibition around Milan

vivoinbarriera

eventi ed iniziative che accadono a Torino, Barriera di Milano

Daffodil Cottage

Il Blog by Angela Urbani su bijoux handmade, tutorial make up e cosmesi

Tenaglia Impazzita

art mosaic by Giulio Pedrana

aughgoodies.wordpress.com/

▲ A world of Goodies ▼

Il Mercato degli Eventi

Il sito degli eventi di Bi&Bi Comunicazione

Il laboratorio di Arte-Bottega

Consigli dal portale di vendita on line per artigiani

lysecocycle

A great WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: